Acqua micellare: un unico prodotto per un’efficacissima doppia azione

0
213

L’acqua micellare è un prodotto molto in voga negli ultimi anni perché con un solo prodotto permette di fare diverse azioni, quindi di risparmiare tempo e denaro. Come funziona, come si usa e come si sceglie questo prodotto della routine quotidiana?

L’acqua micellare è un prodotto per la pelle molto delicato e innovativo, capace da un lato di togliere perfettamente le impurità, come uno struccante o un latte detergente, e dall’altra di purificarla a fondo e stimolarla, come un tonico.  Il prodotto agisce in modo naturale, senza essere aggressivo e non intaccando il normale equilibrio idrolipidico della pelle. Questo è possibile grazie alle micelle, dei tensioattivi che inglobano le impurità, il makeup, il sebo e lo trascinano via con sé. Il prodotto è un detergente a base acquosa che agisce molto bene, pur rispettando la fisiologia della pelle. L’acqua micellare sostituisce lo struccante (per viso, labbra, occhi), il latte detergente e il tonico e si adatta perfettamente sia alle pelli sensibili e secche che a quelle miste o grasse.

Le caratteristiche di un prodotto di qualità

Un classico esempio di questo prodotto, ormai utilizzatissimo da un’alta percentuale di donne in Italia è l’ acqua micellare Roberts, costituita da estratti naturali di rose nobili al 95%, senza parabeni e saponi. Anche se viene proposta da Acqua alle Rose come uno struccante, il prodotto andrebbe usato a fine giornata in tutti i casi, anche se non si è usato make-up, per rimuovere le impurità accumulatesi durante il giorno. Un prodotto di questo tipo non ha bisogno di risciacquo e permette di evitare di utilizzare l’acqua di rubinetto, oggi spesso troppo calcarea per l’epidermide.

Oltre all’elemento di base, l’ acqua micellare può anche essere arricchita da alcune sostanze funzionali lenitive e idratanti, come per esempio l’acqua distillata di rosa, un estratto naturale benefico che pulisce e stimola le cellule dell’epidermide, alzandone le difese. I vantaggi quindi di un prodotto di questo tipo sono:

  • pulire la pelle in modo delicato, senza sapone, alcol, detergenti coloranti, parabeni;
  • regolarizzare la produzione di sebo;
  • proteggere il film idrolipidico e idratare.

Come si usa l’ acqua micellare?

Usare l’acqua micellare è semplice e veloce, infatti si inumidisce un dischetto di cotone con una piccola quantità di soluzione e lo si utilizza tamponando la pelle di tutto il viso, come normalmente si effettua la rimozione del trucco. Per la zona perioculare la cosa migliore, se si ha tempo, è di appoggiare i dischetti imbevuti di micelle sulle palpebre aspettando qualche secondo, per eliminare il trucco ancora più delicatamente.

Il prodotto permette di struccare rapidamente, anche il make-up waterproof, senza dovere sfregare troppo incorrendo in irritazioni. Una volta applicato il prodotto non c’è necessità di risciacquo (se è di qualità), quindi niente tonico e niente acqua. Questo detergente micellare non intacca la carnagione, non altera il ph, non irrita e ha tutti i vantaggi del caso, in particolare risparmio di tempo e di denaro. Questo genere di detergente è altamente tollerabile, infatti, si consiglia anche in caso di pelle sensibile.