Il cammino del Milan in Serie A: calendario e risultati del campionato

0
325

Il Milan si prepara a una settimana impegnativa: l’impegno in Europa League e la sfida in campionato contro la Sampdoria sono due snodi chiave per dare una svolta alla stagione, in modo tale da raggiungere la zona Europa.

Il mister Gennaro Gattuso ha saputo in questo mese di lavoro a Milanello cambiare pelle e identità a una squadra che non sapeva dare continuità al proprio gioco, grazie alla valorizzazione di giovani quali Patrick Cutrone, che fin da subito si sono dimostrati ricettivi alle indicazioni dell’ex guerriero del centrocampo rossonero.

Il frutto del duro lavoro e del cambio di mentalità sono la striscia di risultati positivi accumulati nelle ultime 5 partite di campionato, che hanno portato il Milan all’attuale settimo posto in classifica.

4 vittorie in 5 partite: una striscia di risultati positivi da portare avanti per la rincorsa Champions

Il calendario e i risultati del campionato del Milan degli ultimi tempi parlano da soli: dall’avvicendamento sulla panchina tra Montella e Gattuso il Diavolo ha raccolto 4 vittorie in 5 giornate, rispettivamente conquistate contro Crotone, Cagliari, Lazio e Spal. Unico pareggio quello esterno a Udine, in cui il Milan ha dovuto giocare in 10 per l’espulsione di Calabria al minuto 68. Un cammino che lancia i rossoneri verso la rincorsa al 4° posto e alla Champions League, obiettivo dichiarato a inizio stagione.

La crisi dell’Inter e il cambio di passo imposto dal mister Gattuso hanno reso l’impresa un po’ più abbordabile: infatti i 10 punti di distacco tra le due quadre meneghine sembrano essere meno pesanti per una squadra che finalmente ha trovato una propria identità.

Milan-Samp: scontro diretto per la zona UEFA

La prossima partita di domenica, che il Milan disputerà in casa contro la Samp, si preannuncia tuttavia una sfida diretta per l’accesso alle coppe: i blucerchiati infatti conservano 3 punti di vantaggio sul Diavolo, e distano soli 5 punti dalla Lazio, che attualmente occupa l’ultimo posto che consente l’accesso diretto all’Europa League.

Per questa ragione il match di giovedì di Coppa si prospetta foriero di un po’ di turn-over, con André Silva e Borini in vantaggio su Cutrone e Suso. Ci sarà invece l’infaticabile Franck Kessié, che sarà squalificato in campionato, e che cederà le chiavi del centrocampo rossonero a uno tra Lucas Biglia e Riccardo Montolivo.

Il portoghese, in virtù dei suoi centri in Europa League, risulta essere favorito sul baby bomber di campionato, che nella gara scorsa contro la Spal ha messo a segno una doppietta. La sua incostanza in campionato resta tuttavia un problema da risolvere per mantenere un ruolino di marcia da Champions.

L’infaticabile motorino ivoriano

“Gattuso è stato un grande campione. Chi è tecnicamente più forte tra noi? Penso io”: queste sono le parole scherzose del centrocampista ivoriano ex Atalanta riportate ai microfoni di Milan TV, che nonostante la fatica e la stanchezza accumulata per i numerosi minuti giocati tra campionato e Coppe ammette di dover ancora crescere molto per essere accostato a un mostro sacro come il mister Gattuso.