Come scegliere la rivettatrice per inserti filettati

0
294

In questa veloce guida vi spiego come scegliere la rivettatrice per inserti filettati. Vediamo prima di capire cos’è la rivettatrice. Si tratta di uno strumento che viene utilizzato per mettere e per togliere i rivetti. Viene usata sia a livello industriale sia di hobbistica, nei lavoretti fai da te.

Grazie alla rivettatrice puoi unire tra di loro diversi elementi. Ti permette infatti di installare i rivetti, piccoli strumenti che uniscono tra di loro due lamiere. In commercio potate trovare sia la rivettatrice manuale, sia la rivettatrice elettrica.

La rivettatrice ha il compito di mettere ma anche di togliere i rivetti. Prima di tutto fora i due elementi e dopo li congiunge grazie ai rivetti. Prima di installarli ma subito dopo aver creato il foro occorre pulire i buchi così da non lasciare residui. Altrimenti questi rendono difficile l’unione.

Adesso inserite il gambo del rivetto nel puntale della pinza rivettatrice. Così andate ad allargare le rete. Il puntale al fine di ottenere un buon risultato deve essere del diametro giusto. Dopo dovete inserire il rivetto nel foro. Dovete a questo punto assicurare il tutto stringendo le leve fino al punto di rottura. E’ un passaggio fondamentale perché se la spina non si spezza è necessario ripetere l’operazione ancora.

Ecco alcune cose da sapere sulla rivettatrice

  • Esistono fondamentalmente due tipi di rivettatrici. C’è la rivettatrice manuale, c’è poi la rivettatrice pneumatica e infine la rivettatrice elettrica.
  • Se cercate il modello più economico è la rivettatrice ad aria compressa. Questo particolare meccanismo trattiene il rivetto così che sia aderente alla testa. Il chiodo viene trascinato e trattenuto, per poi essere gettato nel serbatoio posteriore.
  • Quando decidete di procedere con la rivettatura dovete prendere le due parti metalliche da unire e congiungerle. Vanno infatti forate in contemporanea. Quindi prima di procedere con la foratura assicuratevi che siano nella giusta posizione.
  • Prima di ogni cosa scegliete la lunghezza e il diametro dei rivetti. La rivettatrice proprio per garantire un buon installo deve essere dotata di varie testine. Così quando dovete usare un nuovo tipo di rivetto non vi trovate in difficoltà.