Oro vecchio e gioielli che non usi più? Come guadagnarci rivendendoli

0
127

Hai dei vecchi gioielli che non usi più perché sono passati di moda, sono rotti o ti sono stati regalati da una persona che vuoi più “presente” nella tua vita, neanche come ricordo? Puoi lasciarli a prendere polvere nei cassetti o puoi decidere di guadagnarci qualcosa grazie a servizi di Compro Oro come quelli descritti su https://comproororoma.org/. L’oro usato, gli altri metalli preziosi come l’argento, le pietre dure e persino oggetti da collezione come le monete, infatti, hanno un grande valore commerciale. Basta guardare l’andamento di mercato: l’oro “vecchio” per esempio vale al momento circa 31 euro al grammo e, per questo, ne dovresti approfittare per far valutare i tuoi monili preziosi e guadagnarci un po’. Se c’è un mito da sfatare sul mondo dei Compro Oro, del resto, è che rapprensentino una soluzione “estrema”: non è detto, cioè, che dovresti rivolgerti a un Compro Oro solo se hai bisogno di liquidità o se per qualche ragione ti trovi in un momento di crisi economica. Vendere oro vecchio o oggetti di valore che non si utilizzano più è un modo come un altro per arrotondare a fine mese o per avere un piccolo guadagno extra e comunque, come si accennava, rimane una buona alternativa al lasciarli inutilizzati a casa.

A cosa fare attenzione quando ci si rivolge a un Compro Oro

L’unica cosa a cui fare attenzione è rivolgersi a servizi ufficiali e autorizzati: in caso contrario, infatti, il rischio è di cadere in raggiri o di ricevere indietro una somma che non corrisponde affatto al valore reale dei propri oggetti. Proprio per evitare questo, accertati che il Compro Oro a cui ti rivolgi applichi la quotazione ufficiale prevista dal mercato e fatti un’idea, almeno approssimativa, del peso dell’oro o dell’argento vecchio che desideri vendere e di che somma potrai ottenere. Più che operazioni “casalinghe” come queste, ti potrebbe essere utile un vero e proprio preventivo e su alcuni siti come https://comproororoma.org/ è possibile chiederlo gratuitamente e senza impegno. Se hai amici o conoscenti che hanno già fatto ricorso a servizi come questi, comunque, per essere ancora più sicuro potresti farti consigliare da loro a chi rivolgerti.