Pavimento in marmo anni 70

0
158

Negli anni 70, il pavimento in marmo era davvero di tendenza e ancora oggi la maggior parte delle abitazioni costruite in quegli anni conserva questi preziosi rivestimenti. Se da un lato però questo materiale non passa mai di moda, dall’altro lo stile dell’arredamento cambia molto velocemente e non sempre si abbina perfettamente alle finiture in marmo meno recenti.

L’arredamento anni ’70 infatti oggi trova meno spazio tra i gusti delle persone, che si orientano di più sullo stile minimal moderno, classico ed elegante, industrial oppure ancora scandinavo. Non tutti però si abbinano bene ai marmi scelti per rivestire i pavimenti negli anni ’70 per cui, se stai cercando una nuova casa e ne hai trovata una perfetta per te ma con finiture in marmo particolari, ecco qualche consiglio su come arredare la tua nuova casa creando armonia tra rivestimenti anni ’70 e mobili nuovi.

Il consiglio infatti è di non rifare il pavimento se il marmo è in buono stato e il colore è nel tuo gusto perché, ricorda, è comunque un rivestimento pregiato con grandissimo potenziale. Inoltre, se riuscirai a bilanciare il tutto, troverai divertente vedere come pezzi d’arredamento e pavimenti che mai avresti abbinato possano in realtà essere un vero piacere per gli occhi, rendendo unica la tua nuova casa.

Marmo a graniglia

Le tipologie di marmo più diffuse per rivestire i pavimenti negli anni ’70 sono a graniglia.

Le graniglie sono a loro volta suddivise in tante tipologie. Ci sono graniglie più piccole e chiare, quasi impercettibili, altre scure e altre ancora caratterizzate da un mix di colori differenti e ben evidenti. Il trucco per riuscire a creare equilibrio nella stanza è partire proprio dai colori delle graniglie del marmo e basarsi su questi per definire il colore di pareti, mobili e oggetti d’arredamento. Se ti atterrai alla cosiddetta palette colori, l’armonia sarà assicurata e il pavimento non risalterà in maniera eccessiva nell’ambiente ma diventerà perfettamente parte integrante dell’insieme. Il legno è sempre un ottimo alleato, versatile e delicato mentre meglio non soffermarsi su ricami a fantasie o mobili con inserti troppo laboriosi. Visto che il pavimento è già elaborato e le graniglie sono geometriche, la semplicità delle linee dei mobili controbilancerà il tutto.

In linea generale, se il pavimento è caratterizzato da tonalità chiare, puoi osare anche con un arredamento più imponente, anche in legno scuro, e divani in pelle. Se invece le graniglie sono scure, molto meglio rifinire il resto della casa con colori delicati, chiari e caldi.

Il marmo a graniglia anni ’70 può essere una vera rivelazione e scoprirai che valorizzarlo sarà una sfida divertente.

Agglomerato di marmo Santamargherita

I pavimenti in agglomerato di marmo Santamargherita sono realizzati in graniglie di diversa dimensione, consistenza e colore di marmi pregiati e, mescolati a resine certificate di alta qualità, sono un materiale perfetto per rivestire gli ambienti della tua casa. Ci sono proposte più classiche e altre moderne, per darti la possibilità di realizzare la casa dei tuoi sogni e garantirti il massimo della personalizzazione.