Quando rivolgersi a uno psicologo: non aspettare che sia troppo tardi

0
186

Lo psicologo è una figura professionale che mette alcune persone un po’ a disagio. Ma questo perché? Il motivo non è poi così difficile da capire, le persone hanno paura di essere giudicate da parenti e amici. Ci sono infatti moltissimi casi di individui che non ammettono di essere in terapia da uno psicologo. Quindi puntualmente, una come due volte a settimana, fingono di avere impegni perché non vogliono dire dove in realtà devono andare. Ci sono anche tanti casi di persone che non hanno intenzione di farne parola ad anima viva e anche a se stesse rinnegano l’aiuto che gli spetta. Ma quando si capisce che è necessario rivolgersi a uno psicologo? Poco per volta cerchiamo di capirlo.

Parlare è utile per evitare che la mente accumuli stress, negatività, problemi e non solo. Confidarsi fa bene, specie quando dall’altra parte c’è una persona qualificata che sa ascoltare e consigliare. Dunque uno psicologo può aiutare significativamente un individuo, il quale ha problemi che interessano la propria salute psicologica.

Quando serve uno psicologo?

Prendersi cura della propria salute è importante, ecco perché ci sono vari specialisti tra cui gli psicologi. Tuttavia il pensiero comune lo sappiamo bene qual è, “chi va da uno psicologo è una persona matta o svitata”. Naturalmente non è così, una persona può avere bisogno di un aiuto senza che ci siano problemi seri che interessano la sua natura psichica. Qui di seguito sono presenti alcuni aspetti che aiutano a capire quando serve uno psicologo.

  • In caso di crisi (di natura temporanea) è d’aiuto il sostengno di uno psicologo
  • Quando la felicità o la propria serenità è svanita
  • Quando la persona è in uno stato di blocco può servire l’aiuto di questo specialista
  • Perdere la propria strada e non sapere più come comportarsi
  • Qual ora venga affrontato un trauma o un lutto
  • Perdita della propria autostima
  • Problemi che ostacolano la serenità della persona (scuola e lavoro compresi)
  • Per sconfiggere le proprie paure
  • Chi soffre di ansia o depressione e non riesce a trovare miglioramenti

Rivolgersi a uno psicologo è d’aiuto anche quando si parla di dipendenze, queste possono riguardare il sesso, come l’alcol, le droghe e così via. Molti sono i problemi quindi che possono interessare la persona, ecco perché è sempre bene farsi aiutare e non pensare a quello che possono credere gli altri di noi.

In che modo è d’aiuto uno psicologo?

Lo psicologo è una persona esperta che offre i propri servizi per portare il suo cliente nuovamente alla normalità. Magari un soggetto ansioso sta attraversando un brutto periodo e quindi la sua ansia è decisamente più frequente. Così come coloro che hanno perso un caro e non riescono ad accettarlo.

Lo psicologo quindi è adatto in più occasioni, questo perché sostiene la persona, ne facilita la comprensione, offre buoni consigli, aiuta l’individuo a trovare risposte…. Insomma è una figura professionale che può far superare ostacoli o blocchi psichici e aiutare a comprendere moltissime cose, quelle che prima non erano così chiare. Per maggiori informazioni www.psicologo-trento.net.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here