SUV e Crossover – continua il dominio

0
364

SUV continuano ad essere la categoria di veicoli, in unione con i Crossover, più apprezzata dagli italiani, Nonostante un mercato dell’auto asfittico, con vendite che sono ormai costantemente in calo da anni, gli Sport Utility Vehicle continuano ad incrementare le vendite e a generare ottimi profitti per le case automobilistiche.

Anche per il 2018 la categoria ha incrementato le vendite, grazie ormai ad una gamma di prodotti in grado di coprire praticamente qualunque fascia di prezzo e qualunque necessità degli automobilisti.

Con buona pace anche delle city car, un tempo segmento di riferimento soprattutto in Italia e oggi invece distanti nelle classifiche di vendita.

Vediamo insieme quali sono i numeri di una rivoluzione che ormai parla sempre di più italiano.

18% del circolante acquistato sul 2018

Il 2018 verrà sicuramente ricordato, tanto dagli appassionati quanto dalle case automobilistiche come l’anno dei SUV. Tra i veicoli venduti durante l’anno i SUV sono stati il 18% del totale, una quantità molto elevata, tenendo anche conto del fatto che le utilitarie, decisamente più economiche e da sempre pallino degli italiani, hanno fatto registrare soltanto il 15% di vendite, con le monovolume fermi al 12%.

I numeri sono quelli di una vera e propria rivoluzione: i SUV sono i veicoli più venduti anche in senso assoluto e dunque una presenza sempre più frequente e stabile sulle nostre strade.

Perché proprio SUV e Crossover?

I motivi che si celano dietro questo successo sono in realtà diversi. Da un lato ci sono sicuramente motivazioni legate alla moda – i SUV oggi sono trendy e sono dunque il desiderio neanche troppo di nascosto di un grandissimo numero di persone. Ma non è ovviamente solo la moda a muovere gli acquisti. Vanno sicuramente riconosciuti a SUV e Crossover diversi tipi di pregi:

  1. Volumi importanti: si viaggia molto comodi e questo è dovuto principalmente ai volumi offerti all’interno. Conducente e passeggeri possono sedersi comodi e sfruttare spazi decisamente più importanti rispetto alle altre categorie;
  2. Guida facile, anche in città: nonostante le dimensioni, però, SUV e Crossover sono relativamente comodi da guidare. A questo hanno contribuito gli avanzamenti tecnologici in termini di guida assistita ed elettronica;
  3. Linee accattivanti: le case automobilistiche hanno concentrato il grosso dei loro sforzi di design proprio su questa categoria, dato che appunto, come emerge dai dati, è quella al momento più redditizia. I risultati sono decisamente al di sopra di ogni aspettativa, anche della più rosea – le linee oggi disponibili a listino sono incredibilmente belle e parte importante del successo riscosso da questa categoria;
  4. Costi contenuti: oggi puoi trovare sul mercato SUV di qualità a prezzi contenuti, senza compromessi per guida e prestazioni ma con prezzi decisamente accessibili anche per chi non ha un grande budget a disposizione.

La combinazione di questi fattori ha contribuito ad un successo incredibile della categoria, che con ogni probabilità si ripeterà anche per il 2019.

Per chi non vuole esagerare c’è sempre il Crossover

La ciliegina sulla torta? La possibilità di attingere anche dalla cultura Crossover, con modelli decisamente meno impegnativi per costi e per ingombri. C’è l’imbarazzo della scelta, all’interno di categorie sempre più onnicomprensive e sempre più affascinanti per una parte rilevante del mercato dell’auto.