Smettere di fumare: benefici e vantaggi per la vita di tutti i giorni

0
230

C’è una cosa che convince definitivamente chi ha intenzione di smettere di fumare benefici concreti, misurabili fin da subito e che riguardano aspetti molti diversi della salute e della forma fisica dell’individuo. Un grande leit motiv che accomuna le campagne contro il fumo del resto sono proprio – e non a torto – i possibili effetti collaterali del tabagismo. Non si tratta solo di tenere conto del fatto che, esattamente come fanno l’alcol o le droghe, la sigaretta genera dipendenza. Si tratta di essere consapevoli che la nicotina e le altre sostanze contenute all’interno di ciascuna di queste hanno effetti deleteri per il corpo umano: sono effetti come il restringimento dei vasi sanguigni e i possibili, conseguenti, problemi cardio-circolatori, l’alterazione del tono respiratorio, i danni sulla pelle e sui tessuti, senza contare la maggiore esposizione a patologie gravi come i tumori o le disfunzioni a carico degli apparati riproduttivi sia maschili che femminili e gli effetti sulla psiche. Così, insegnare a chi vuole smettere di fumare che non solo può farlo, ma questo migliorerà sicuramente la sua vita non è retorica, ma un’importante battaglia di civiltà.

Perché smettere di fumare? Benefici come questi sono il “premio”!

Per entrare più nel dettaglio? Ci sono, collegati allo smettere di fumare, benefici come:

  • il miglioramento della qualità e della durata del sonno, se si vuole partire da elementi assolutamente concreti e con un impatto quotidiano sulla vita del fumatore. Fumare, infatti, altera e in maniera evidente il ciclo sonno – veglia: man mano che si riduce, fino ad eliminarla del tutto, la quantità assunta di nicotina così si cominciano a vedere dei miglioramenti in questo senso. Generalmente il (quasi ex) fumatore dorme di più, senza risvegliarsi durante la notte e i benefici sono a cascata anche sull’umore, la produttività a lavoro e non solo, la concentrazione, eccetera.
  • Il miglioramento dell’aspetto della pelle è, ancora, tra quei benefici che smettere di fumare ha quasi immediatamente. C’entra anche il miglior sonno di cui si è detto che dà certamente un aspetto più riposato. La nicotina e le altre sostanze contenute nelle sigarette, però, riducono soprattutto l’apporto di ossigeno e proprio questa è la causa delle macchie scure e iperpigmentate che coprono la pelle dei fumatori, macchie che tendono a scomparire appunto non appena si riduce il consumo di sigarette.
  • Per la stessa ragione e perché non sono più esposti ad agenti aggressivi, anche l’aspetto dei denti migliora quando si smette di fumare: prima ingialliti, tornano al loro colore naturale, a meno che non sia stato danneggiato irreparabilmente lo smalto.
  • Tra chi ha smesso di fumare, poi, qualcuno ha perso peso.
  • Tutti hanno registrato un miglioramento del tono e del ritmo respiratorio, il che significa maggiore resistenza anche durante l’attività fisica più intensa.
  • Soprattutto, però, tra i benefici dello smettere di fumare c’è la minore probabilità con cui ci si ritrova esposti a patologie gravi come tumori, disturbi cardiovascolari o ictus, eccetera.
  • Anche sulla psiche, dire addio alle sigarette ha più di un beneficio: ne risulta migliorato l’umore e, con esso, la produttività, la creatività, la socialità.